Tutti i miei video Alle meine Videos All my videos

Loading...

domenica 1 luglio 2012

Ma che domande!

Quando esco per strada con i miei umani, spesso la gente che incontriamo si ferma e fa delle domande. La mamma ha provato a fare una specie di hit parade di quelle che vanno per la maggiore, visto che bene o male un po' si ripetono sempre. A parte quelle tipiche di tutti i cani, tipo: "scusi, morde?" oppure "lo posso accarezzare?", ci sono quelle specifiche del mio caso tipo: "ma é un husky?", talvolta mi prendono invece per un pastore maremmano o un samoiede. In effetti ci assomigliamo molto e quindi é comprensibile l'incertezza.
In vetta alla classifica invece ci sono le tre domende piú gettonate in assoluto e queste fanno sempre sorridere la mia mamma, la quale sta ponderando seriamente di farsi stampare le risposte su una maglietta, da indossare quando va a passeggio con me.
 Meglio sarebbe farne stampare due, una in italiano e una in tedesco, per dissipare i dubbi ad ambedue le popolazioni, a seconda di dove ci troviamo...
In terza posizione nella scaletta troviamo la domanda: " Patisce parecchio il caldo con tutto quel pelo?" Questa appena si alza la temperatura sono in pochi a non porla.

 La mia bipede non avendo tutto il mio pelo addosso, giudica male, ma é abbastanza convinta che il mio vello mi isoli bene in tutti i frangenti, inoltre, essendo di colore bianco, mi scaldo meno e soffro sicuramente in maniera ridotta rispetto ai cani scuri di manto. Ma cosa indiscutibile é che se mi fa caldo mi fiondo nell'acqua e sto bello freschino tutto il giorno. Ok, lo faccio anche d'inverno, quindi mi sa che non vale?
Allora la risposta a questa domanda da parte della mamma suona cosí: "Arno suda cosí tanto che il piú del tempo é bagnato fradicio...!"

Al secondo posto troviamo la domanda: " Oddio ha una macchia nera sulla lingua... Lo ha portato a far vedere? Tante volte fosse di natura maligna.."
Qui la mamma é piú tranquilla, perché lo sa che alcuni cani con le mucose nere sviluppano macchie sulla lingua e ne conosciamo anche alcuni di altre razze, che condividono questa mia caratteristica.
Comunque é gentile da parte delle persone preoccuparsi per la mia salute, la mamma lo apprezza davvero tantissimo ed é piú che contenta di poterli rassicurare, per ovvi motivi.
Quindi la risposta a questa domanda suona in questo modo: " Non si preoccupi, l'unica con la lingua maligna é la padrona del cane e non c'é speranza di miglioramento, visto che é un pezzo che ha raggiunto l'etá della ragione..."

Ma il primo posto in cima alla hit parade va alla domanda che non solo ricorre di piú, ma allo stesso tempo é quella il cui dare la risposta diverte in assoluto la mia bipede, perché tutte le volte lascia l'interlucutore letteralmente spiazzato! E questa domanda é: " Mamma mia che pelo bianco, lo deve lavare sicuramente spesso! Ogni quanto gli deve fare il bagno?"
Risposta: " Due volte all'anno, una d'inverno e una d'estate." Qui dovreste rimirare gli occhi a uovo al tegamino che vengono ai piú! Non ci credono, si sentono presi per i fondelli e tendono a voler prendere il largo. La sfacciata, peró questa volta dice proprio la veritá, il bagno me lo impone solo queste rare volte. Primo perché si sciupa la protezione naturale del pelo, secondo perché io mi rotolo immediatamente appena ne ho l'occasione per perdere quel tanfo bestiale che emano dopo lo shampoo e terzo e da non disdegnare come ragione, perché lavarmi nella vasca é una fatica immane! Inoltre io mi sciacquetto tutti i santi giorni in qualche corso d'acqua, dentro e fuori, fuori e dentro, quindi sono sempre pulito al top e sviluppo un sano profumo da cane bagnato, che viene valorizzato dal caldo del calorifero in inverno e quello del Sole in estate. Insomma, non vi é motivo di distruggere questa opera della Natura con robe artificiali e artificiose.
Chi ha buon naso mi segua!!!...

4 commenti:

  1. ahahahahahahah .... grande Arno ma soprattutto ... grande mamma di Arno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Maria Luisa,
    sei troppo gentile! La mamma sará contenta di leggere il tuo commento! Glielo vado a dire subitoooo!

    RispondiElimina
  3. Caro Arno, non posso che concordare con te: questi umani certe volte (certe volte???? SEMPRE!!!) fanno delle domande così stupide e insensate che c'è veramente da domandarsi se il loro cervello non sia veramente moltooooo meno sviluppato di quello nostro canino!!!! *grins, grins*

    Wuff und wedel
    il tuo amico Cosimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cosimo, scusa se ti rispondo solo adesso, ma veramente lo avevo giá fatto quasi subito e non me lo ha voluto pubblicare! Che nervoso! Non v'é l'ombra di un dubbio che il nostro cervello sia molto piú evoluto di quello di questi cari sí, ma molto strani umani! Anche un cucciolo se ne accorgerebbe, no?
      Una grande sleccatona da parte a parte
      il tuo amico Arno

      Elimina