Tutti i miei video Alle meine Videos All my videos

Loading...

giovedì 21 giugno 2012

L'abbandono di Arno


Povero me! Scusate se mi piango tanto addosso, ma che altro mi rimane da fare? Sono veramente stravolto!

I miei genitori umani si sono defilati per un intero fine settimana, zitti zitti, senza dirmi niente, hanno preso la porta e via!
Ma io mi ero immediatamente ammoscato il tutto, infatti li osservavo arrabattarsi a mettere vestiti in una borsa grande. Cioé, io li osservo sempre. Praticamente oltre a mangiare e dormire é la mia unica attivitá. Quindi anche stavolta erano nel mio mirino.
E allora, direte voi non conoscendoli bene come li conosco io, che c'é di strano se uno prepara una borsa, non lo fanno forse anche quando ti portano con sé, come poco fa al mare?
Eh no, cari miei, no no no, qui gatta ci covava, eccome, parola di detective canino, questa volta lo vedevo dalle facce meste e gli sguardi pieni di vergogna che non avevano la piú lontana idea di portami con loro.
Eppoi, suvvia, vi prego, siate seri: quando mai questo branco si mette in movimento con una sola borsa?
Di solito quando partiamo tutti assieme, l'appartamento ribolle di movimento, diciamo pure che vige un casino bestiale: valigie, borsone, sacchetti, sacchi a pelo... Per non stare a nominare tutti gli accessori di cui un cane serio come me abbisogna in tutti i modi di portarsi dietro in viaggio, a cominciare dalle multeplici spazzole per il mio manto, la roba per pulire le orecchie, le medicine, il cibo,  gli immancabili sacchetti per i miei bisogni corporali (che sono rimarchevoli), insomma soltano io riempio una sporta capiente. Invece questa volta niente rivoltamenti degli armadi.
Anzi, tutto fatto alla chetichella.
In sordina.
Non diamo nell'occhio, per caritá. Ma chi pensavano di fregare? Le mie orecchie potenti erano sintonizzate sul piú piccolo sospiro. I miei occhi attenti non si perdevano un movimento. Il mio tartufo  infallibile captavano anche il minimo olezzo!
Mi consolo facendo finta di essere un castoro...
Venerdí mattina ormai ero piú che sicuro che questi mi piantavano, peró ad onor del vero, all'inizio sospettavo una fuga del mio babbo umano, che ogni tanto, specialmente quando siamo in Italia, va via senza di noi, perché deve tornare a lavorare. Quindi quando lui si avvicinava alla porta di casa, ecco che accorrevo io velocissimo e mi piazzavo spaparanzato davanti ad essa, di modo che non potesse aprirla.
Loro ridevano, i due complici, il Gatto e la Volpe, ma avevano sicuramente la coda di paglia!!

E avevano un bel pretendere che io mi alzassi, niente da fare, facevo conto che miagolassero (= traduzione canina di "parlare in cinese").
Invece questi due malandrini, altro che discorsi,  mi hanno abbandonato insieme appassionatamente.
Sono partiti alla volta di Francoforte sul Meno a trovare dei carissimi amici che non vedevano da tanti anni, in concomitanza con il loro anniversario di matrimonio (che sdocinati...).
Mamma mia, ero disperato!
Almeno a Francoforte....
Non piangevo, perché ormai sono grande e non sta davvero bene, ma il mio sguardo disperato, sono sicuro, ha rovinato il gusto della partenza alla mia mamma, giá rosa dai dubbi e i rimorsi di coscienza. Ma, zac..! A nulla é servito pregarli, si sono defilati lo stesso.
Nemmeno ciao mi hanno detto, con la paura che mi agitassi ancora di piú!
È un bel sistema, sí!
....il tempo....
....non era bello!! Tié!!
Ho trascorso dei momenti tristissimi, mi sentivo proprio lasciato in balia di me stesso.
Poi, passato un'eternitá infinita (quaranta minuti circa!!!), all'improvviso ho captato il  girare della chiave nella serratura della  porta.
Evviva rieccoli, direte voi, ma siccome non sono tonto io, non ho creduto nemmeno un secondo che si fossero pentiti e avessero ritrovato la via del ritorno.
No, ormai riconosco benissimo dai rumori che fa chi sta tornando a casa e quella che girava la chiave nella toppa era senza ombra di dubbio la mia sorella umana.
Che Dio la benedica!! Ho cercato di spiegarle la situazione orribile in cui ci trovavamo:


orfani..., abbandonati..., soli...


Ma lei era tranquilla, anzi quasi contenta e felice. Finalmente un fine-settimana in piena libertá!
I miei fratelli umani mi coccolano!(Foto di archivio)
Mica potevo condividere  la sua euforia e le appoggiavo sconsolato il muso sulla spalla (cosa che non faccio mai di mia spontanea volontá e mai per piú di un secondo) e la tenevo con questo vicina a me. Non so se ha capito quanto fossi disperato.
Ad ogni modo almeno adesso non ero piú abbandonato del tutto al mio destino, quindi piano pianino mi sono un po' rinfrancato, ma ero lo stesso rimesso nelle mani di due cuccioloni umani nel pieno della pubertá, il che non mi consolava al cento per cento.
"Ma saranno capaci di andare a caccia?" Mi domandavo.
"Ma chi mi porterá a fare la passeggiata? Di solito sono sempre a giro per conto loro.."
"Ma chi mi metterá la pomatina negli occhi infiammati? Di solito lo sa fare solo la mamma...!"
Invece per fortuna é andato tutto bene, anzi benissimo!
Mi hanno straviziato, coccolato, nutrito e curato. Addirittura la mia sorella umana ha trasferito il suo giaciglio nel letto della mamma, per farmi sentire a mio agio e non costringermi a cambiare le mie abitudini, ma a quel punto, credo, ormai ero rasserenato e avrei dormito serafico anche in camera sua.

Non ho dovuto rinunciare a niente, per fortuna!(Foto di archivio)
Quando i due traditori infidi domenica pomeriggio sono rientrati alla base, peró, tutti felici e contenti, nonostante i miei propositi a lungo premeditati, non sono stato cosí bravo a mascherare i miei sentimenti e a fare l'offeso come sapeva ben fare la famosa gatta Mietzi, la mia predecessora.
No, non ho resistito alla tentazione di fare una danza stile quella della pioggia, con ululati di gioia e scodinzolate furiose.
Ma ho notato che anche quei due erano proprio felici di essere di nuovo a casina da me, anche se prima di abbandonarsi in effusioni verso di me, ci mancherebbe altro, hanno salutato da bravi i loro pargoletti, con un sacco di guaiti e abbracci. Solo quando si sono calmati mi hanno chiamato a loro e mi hanno strapazzato per benino.
Ah, che vita da cani, signori miei, una vera sofferenza la mia. Chissá se mi verranno gli incubi con questi cambiamenti della routine, comunque é piú facile che dipenda da quanto mangio la sera, visto che come tutti ormai sapete, sono diventato golosissimo grazie al mio giá rammentato chip. Ma questa é un'altra storia e ve la racconteró                                                                                             un'altra volta.


14 commenti:

  1. Oh cruelly abandoned by the traitors, Arno. You forgave them too easily! I make my annoyance felt for at least 4 hours before I show any forgiveness. All back to normal now I trust.
    Best wishes Molly

    RispondiElimina
  2. You are right, Molly, I couldn't stand me to show my feelings like that. I hope it was so because it was the first time they dared to leave me like this! I wish to be able to be cool as you are the next time, but I wish there's no next time at all too!
    All back to normal now, thank you!
    Slap! Slap! Kind regards Arno

    RispondiElimina
  3. Hi Arno, thanks for your nice comment. My mum was very happy :)
    Unlike you, I'm more black than white ... But we are probably both a bit similar to the zebra ;)

    Unfortunately, I can't bark your language, but I like your pictures. Maybe you come and visit me sometimes, too?

    Lovely,
    Lilly (dalmatiner-lilly.blogspot.com)

    RispondiElimina
  4. Hallo Lilly,
    ich freue mich sehr, dass Du bei mir vorbeigeschaut hast! Auch wenn ich auf Italienisch schreibe (Muttersprache), kann ich Deutsch sehr gut verstehen und abgesehen von einem Paar Fehler auch bellen! Meine Fotos sind leider nicht so toll wie Deine, aber es freut mich, dass sie Dir gefallen haben. Meine Mamma fotografiert meistens mit dem Handy... Dann schaust Du hoffentlich bald wieder rein und ich werde auf jeden Fall Deine Geschichten verfolgen!
    Liebe Grüße
    Arno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *aaahhh* Arno ... na super, da hab ich es mit meinem miesen englisch versucht und du kannst auch deutsch bellen *grummel* ;) Andererseits ... ist ja auch irgendwie toll, dann verstehen wir uns noch besser ;)

      Liebste Grüße,
      Lilly

      Elimina
    2. Hi Arno, du hast einen wunderschönen Blog .
      Ich komme gern wieder zum schauen.
      Liebe Grüße von Beagle Tibi und Sylvia

      Elimina
    3. Liebe Lilly, macht Dir keine Gedanken, denn dein Englisch ist viel besser als meins! Ich mache auch viele Fehler auf Deutsch! Hauptsache Hund versteht sich!! Liebe Grüße
      Arno


      Liebe Tibi und Sylvia,
      ich freue mich so sehr, dass Ihr vorbeigeschaut habt! Ich wedele mich fast in Ohnmacht!!! :)
      Liebe Grüße
      Arno

      Elimina
  5. Hallo Arno,
    vielen Dank für deinen Besuch bei uns und deinen netten Kommentar. Du bist ein hübscher Hundemann und dein Blog ist sehr schön. Wir kommen gern wieder.
    Liebe wauzis von Emma und Lotte

    RispondiElimina
  6. Hallo Emma! Hallo Lotte! Ich bin aus dem Häuschen aus purer Freude! Ich bedanke mich herzlich für Euren Besuch!! So viele hübsche Hündinen schauen vorbei, das ist der Hundeparadis!! :))
    Liebe Grüße
    Arno

    RispondiElimina
  7. Caro Arno, amico mio!!! ma come sono subdoli questi umani!!!! addirittura ti lasciano solo per un intero week end e loro se la vanno a spassare alla grande a Francoforte!!! sei stato anche troppo buono a nn fargli il muso per almeno un giorno interooooo!!! io al posto tuo nn so proprio cosa avrei fattoooooo!!!! vabbè, la tua scusante è che c' era almeno la tua sorella umana ad accudirti e io so che tu le vuoi molto, moltissimo bene!!! dunque......sei perdonato!!! perchè altrimenti facendo così ci rovini la ns reputazione canina!!!!! (senti un po' chi parla, io nn sn capace di tenere il muso nemeni per 10 secondi!!!)
    Arno, amico mio, spero veramente di vederti presto, anzi, prestissimo a Palazzuolo che c'è un bellissimo osso che ti aspetta!!!

    Super slinguata
    Cosimo

    RispondiElimina
  8. Caro mio amico Cosimo,
    sono davvero felice di leggere il tuo commento. Mi manchi molto, non solo vorrei rivederti presto e farti un bell'agguato con tutti i crismi, ma anche sul computer ci sentiamo al momento troppo poco! Speriamo che tornino tempi migliori! Al momento, purtroppo, con Palazzuolo non vedo molte speranze...:((
    Tante slinguatone anche a te
    Arno

    RispondiElimina
  9. So sweet!!!

    I am also talking while sleeping *hihi*

    Sorry for my english ;-)

    Dog-Kiss
    The Black Dog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *haha* ich lese grad, lieber Arno, du kannst deutsch!!! :-)

      Wie schön! *wedelwedel*

      Elimina
    2. Oh Gott sei Dank! Mein Englisch ist leider auch sehr rostig. Auch wenn ich auf Deutsch Fehler mache, fühle ich mich auf alle Fälle sicherer!
      Danke für Deine netten Kommentare, ich komme und besuche Dich auch auf Deinem Blog!
      Bis bald!
      Dein Arno

      Elimina