Tutti i miei video Alle meine Videos All my videos

Loading...

lunedì 11 giugno 2012

La vacanza di Arno


Evviva, evviva, siamo andati in vacanza, finalmente! Quest'anno ho davvero molta fortuna, perché il tempo non é proprio il massimo per gli umani, i quali di conseguenza si rarefanno sulla spiaggia, lasciandomi zampa libera! Una goduria davvero!
Anche oggi il mare é mosso, nuvoloso il cielo, vento non freddo come nei giorni passati, ma in abbinamento coi miseri raggi solari piú che sufficiente a convincere i piú a rimanere sotto le lenzuola o tutt'al piú ad andare a fare compere: solo i miei umani con i geni teutonici e la povera mamma invece coi geni freddolosi italiani si azzardavano a stare in spiaggia con queste condizioni atmosferiche, osando portarmi con loro.
 Per mia ulteriore fortuna, i padroni del nostro bagno sono felici di annoverare nel loro branco una cagnetta simpatica e scherzosa, che pur non andando matta per i tuffi in mare, non disdegna di giocare con il sottoscritto!
 Allora semaforo verde per me!
Ma in spiaggia ci vado anche quando il tempo é piú gentile con i "prividipelo", allora peró mi portano alla spiaggia dei cani.

                                           Che bella questa, per me una vera e propria avventura!
 Quando ci sono stato la prima volta due anni fa, cucciolone imberbe di un anno appena, manca poco che mi viene un accidente! Tutti quegli odori di cane, la pineta, gli animali selvatici invisibili agli occhi ma non al mio fiuto, insomma, una roba da far girare la testa ad un giovincello inesperto e nervoso come me! Giá per raggiungere la spiaggia a noi adibita ci dobbiamo fare una discreta camminata (della serie strada facendo magari si svuotano gli intestini...) per viottoli bellissimi immersi tra i pini. Purtroppo pieni di cacca di cane, che evidentemente molti padroni ritengono un abbellimento del paesaggio o addirittura pensano che vivendo con un cane faccia piacere ritrovarsi i suoi escrementi sotto le suole delle scarpe, lasciandole lí per terra per far felici i loro simili. Non hanno ancora capito che gli umani, almeno la maggior parte di loro, non amano affatto odorare di feci canine. La mamma si indignia molto per questa cosa e non capisce perché debba essere cosí difficile recuperare con un sacchetto quello che noi perdiamo e disfarsene in un cestino dei rifíuti.
 Arrivati finalmente a destinazione, non potevo credere ai miei occhi! Cosí tanta acqua tutta insieme non l'avevo mai vista! Ma la vera sensazione stava tutt a nel rumore che faceva: un rombo ritmico regolare che mi faceva non poca paura!

Ho provato pure a berla, visto che a casa mia non faccio altro nei corsi di acqua dolce che irrigano il parco, ma ho avuto una spiacevole sorpresa: era davvero salatissima, piú bevevo e piú mi veniva sete. Ad un certo punto sono dovuto correre come una lepre tra le dune, perché quell'acqua strana come mi era entrata da una parte, cosí voleva uscire dall'altra. Infatti non ho fatto in tempo ad accucciarmi che un getto poderoso, stile pisciatona di mucca bavarese, mi é sfuggita dal sedere, innaffiando il territorio circostante.
 Per fortuna era davvero solo acqua, con solo uno o due pezzetti di osso di collo di pollo, subito assorbita dalla sabbia. La mamma ha pulito tutto meticolosamente lo stesso, sicuramente un po' si sentiva pure in colpa, ma io che potevo fare? Sono pure andato lontano dalle persone, in un angolino fuori mano, piú bravo di cosí!
Comunque a quei tempi la spiaggia, pur piacendomi da matti, mi stressava assai con tutti quei cani che correvano dentro e fuori dall'acqua: io abbaiavo a tutti, facendomi subito riconoscere! La cosa per me peró piú difficile da sopportare era che i miei fratelli umani si tuffavano in acqua anche con quelle ondone rumorosissime e altissime, molto piú alte di me, aggrappati a delle tavole di polistirolo, con l'aria di affogare ad ognuna che arrivava.
Per la miseria, non esiste che i miei umani corrano un tale pericolo senza che io intervenga!
 Cosí mi tuffavo dietro a loro, abbaiando come l'allarme anti-incendio e la sirena di mezzogiorno unificate, e sprezzante delle onde che mi travolgevano regolarmente, alla fine li ho acchiappati uno dopo l'altro e li ho tratti in salvo: il maschio si é fatto tirare con la cordicella della tavola, mentre la femmina, quella spepera testarda piú di un mulo, non voleva mica collaborare, e allora ho dovuto ricorrere alle maniere forti e ho addentato direttamente la tavola e l'ho trascinata a riva. Penserete che mi abbiano ringraziato? Ma nemmeno ci hanno pensato, quei disgraziati, anzi, a dirla tutta erano immusoniti e la femmina addirittura manca poco che si metta a piangere per via di due buchini lasciati dalle mie zanne sulla sua preziosa tavola, devo dire di un materiale molto cedevole, perché io delicatissimo come sono, ho strinto solo il necessario per non farmela sfuggire di bocca, mica ne ho staccato un pezzo o che so io! Invece loro due erano arrabbiatissimi e mi brontolavano e si lamentavano che col cane (cioé me) non si potevano divertire per niente perché io (ma pensa te!) "rompevo" veramente di brutto. Per fortuna la parte piú matura del branco si spanciava dalle risate e credo che almeno loro abbiano apprezzato la mia prestazione improvvisata.
Ma torniamo al giorno d'oggi, sennó qui chissá quando si finisce, devo dire che anch'io un poco sorrido del mio comportamento impulsivo di allora e quando li vedo in acqua senza di me un poco mi agito sempre, ma sono assai piú rilassato di allora. Ad ogni modo mi tengono lontano dalle tavole e mi danno la via solo se hanno finito di fare gli "sguaiati", come direi io, tra le onde. Il male é che li graffio tutti con i miei "unghioni" quando nuoto verso di loro, quindi non mi vedono di buon occhio nelle loro vicinanze, con la pelle spelacchiata ammorbidita dell'acqua salmastra che si ritrovano stando a guazzo, ne posso fare di danni!
La cosa che mi piace piú di tutte, peró, é che ci sono sempre piú persone che portano il loro cane in vacanza con loro e anche oggi, piú tardi, arrivavano davvero tanti quattrozampe sul bagnoasciuga in compagnia delle loro famiglie, felici e giocondi, senza dare noia a qualcuno in veritá.
Sarebbe davvero bellissimo se anche con piú bagnanti sulla spiaggia ci fosse posto anche per noi, ben educati e puliti, si intende, a poterci godere le vacanze e farle fare anche ai membri del nostro branco, che spesso, pur di non abbandonarci, rinunciano.

7 commenti:

  1. Caro Arno, complimenti veramente per il nuovo look del tuo blog!! è veramente BELLISSIMO e la mia mamma è anche un po' invidiosetta!! lei poverina si sforza come una matta, ma primo le foto non riesce mai a piazzarle come vorrebbe e secondo non è ancora riuscita ad inserire i miei video!!
    a parte questo, hai ragione, il posto dove hai trascorso le tue vacanze è veramente bellissimo....soprattutto le belle cagnette nelle quali si può incappare!!!!
    Che dire??' bello, bello, bello veramente il tuo blog!!!! la mia mamma umana deve essere un po' imbranata credo!!! :(

    Super slinguatona!!
    Tuo Cosimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato che non se lo fila nessuno.... Ma la mia mamma umana non demorde, é piú cocciuta di me, il che é tutto dire, come ben sai!
      La tua bipede é fantastica, creativa e sta facendosi proprio onore!
      Ci mancava solo la cacchetta di qualche animale, in questa vacanza, sennó devo dire che ci ha fatto davvero bene, con cosí poche persone a giro e io libero di scorrazzare a destra e a manca. Quest'estate, se si torna, mi sa che mi vada assai peggio!
      In zampa, vecchio mio!

      Elimina
    2. Dai, dai che vedo che alla fine la mia amica Molly ha scoperto il tuo blog!!! vedrai che adesso un lettore tira l' altro.........

      Elimina
  2. Hallo Mamma,
    das hast du ganz toll gemacht (Y) <3
    deine "liebe" tochter Emma :P

    RispondiElimina
  3. Hi Arno Arnino , just popped by to become a friend and enjoyed your discovery of the sea and that made me want to be by the sea too. I hope the weather gets nicer for you! Look forward to hearing from you again.
    Best wishes Molly

    RispondiElimina
  4. Tried to post this to you from my site but it didn't work so posting it here!
    Hi Arno Arnino
    I am so sorry I muddled you and Cosimo up , I don't know how I did that , must have been checking my eBay and blogging at the same time! Smack me paws for that. I did you just pop over and now you are my bi or is it tri lingual friend? Thank you for your kind comments and we are glad you are enjoying the sea!
    Best wishes Molly

    RispondiElimina
  5. Never mind, dear Molly, I love Cosimo! It seems to me you are a multitasking busy dog, so I can immagine how it happened! If find my English good enough, I would say I'm tri lingual, because I live in Germany and my human mum is Italian, so I learned both languages from the very beginning. My mum's English is a little bit rusty for the loss of exercise, but she loves this language and she takes care that I always listen to English music to improve my capacity. Now, if I keep reading your nice blog and writing to you, I can learn a lot of funny and interesting things, I'm sure!
    Thank you for joining my blog!
    Best regards
    Arno

    P.S. : I'm already back home, but it was wonderful at the seaside!

    RispondiElimina